DNS Dinamici

In questo post voglio tentare di descrivervi i dns dinamici.
Sappiamo tutti che per visitare un sito è molto più facile ricordare il suo indirizzo mnemonico piuttosto che l’indirizzo ip fisico della macchina che lo ospita. Senza scendere in dettagli tecnici, le corrispondenze tra nome mnemonico e indirizzo ip fisico sono mantenute da apposite tabelle del servizio DNS.

E se volessimo realizzare un webserver o un server ftp su un nostro pc senza acquistare un dominio come potremmo fare ad essere  raggiunti mediante un nome mnemonico piuttosto che con un indirizzo ip che per giunta non sarebbe statico?

Esistono dei servizi di dns dinamico: uno di questi è DynDNS.

DynDNS permette di avere gratuitamente un indirizzo mnemonico, costantemente associato al nostro indirizzo ip.
Come vi dicevo questo può essere utile in tanti modi: per un webserver personale, per un server ftp, per usare il desktop remoto da casa verso l’ufficio o viceversa.

Se il nostro ip dovesse cambiare, tale cambiamento verrà notificato a DynDNS il quale provvederà ad aggiornare il suo database di indirizzi. L’indirizzo mnemonico rimarrà sempre lo stesso, mentre l’indirizzo fisico verrà aggiornato secondo le necessità.

Come facciamo a notificare a DynDNS il cambiamento del nostro indirizzo ip? Esistono vari modi.

Alcuni modem/router prevedono la possibilità di aggiornare l’indirizzo ip corrispondente al nostro dns dinamico non appena si connettono ad internet (ad esempio questa è una funzione presente nei modem/router adsl della Netgear).

Se non avete un router con questa caratteristica, oppure possedete un semplice modem, potrete ricorrere ad un altro tipo di aggiornamento automatico installando un programma detto Update Client: ne esistono versioni per vari tipi di sistemi operativi. Una volta installato tale programma controllerà periodicamente la corrispondenza tra il vostro indirizzo ip attuale e quello che è memorizzato nel database di DynDNS: non appena il vostro ip dovesse cambiare (ad esempio perchè vi cade la linea) tale modifica sarà notificata e il database sarà aggiornato, in modo che il vostro indirizzo mnemonico dyndns punti sempre verso l’indirizzo ip che voi state realmente utilizzando.

Infine esiste la possibilità di aggiornare manualmente l’indirizzo ip corrispondente al nostro dns dinamico, semplicemente loggandosi nel sito di DynDNS e seguendo la procedura di aggiornamento manuale.

Il servizio di dns dinamico che vi ho descritto è gratuito per uso non commerciale: è sufficiente crearsi un account sul sito di DynDNS e scegliersi uno tra i 68 domini a vostra disposizione.

2 Risposte to “DNS Dinamici”

  1. salvatore Says:

    praticamente mi sono iscritto ad un dnsdinamico ho configurato il router associando il webserver con la porta 80
    ma sebra che il router non riesca ad indirizzare i pacchetti verso la porta 80 e quindi verso il web server

  2. HFS: file server http gratuito per Windows « La fabbrica di byte Says:

    […] *In alternativa vi consiglio di farvi un dns dinamico: è gratis, richiede poco tempo e non vi costringe a comunicare ai vostri amici un nuovo ip ogni volta che esso cambia. A tal proposito vi consiglio di leggere il mio vecchio post “Dns Dinamici“. […]


I commenti sono chiusi.