Gestire gli accessi ad un computer condiviso con Windows SteadyState

Windows SteadyState per Xp è il successore di Shared Computer Toolkit, strumento dedicato a coloro che hanno l’esigenza di gestire e amministrare computer con accesso condiviso (ad esempio in laboratori di informatica, internet point, biblioteche o persino in casa).

Quanti di voi ad esempio usano un pc in casa che viene utilizzato da più componenti della famiglia? i più prudenti magari avranno creato un account limitato per gli utenti meno esperti, utile per prevenire l’installazione o rimozione di programmi nonchè l’esecuzione e la diffusione di virus.

Con Windows SteadyState è possibile fare molto di più che scindere gli account in amministratore o account limitato: restrizioni per Windows, restrizioni per le funzionalità, impostazioni di privacy, impostazioni di protezione, pianificazione aggiornamenti, protezione disco.

Una delle funzioni a mio parere più interessanti è la Protezione Disco: tale funzione permette di annullare l’intera sessione di un utente consentendo di ripristinare le condizioni di origine di computer e disco rigido con un semplice riavvio. Una sorta di undo sul sistema di tutte le operazioni fatte da un utente. Ciò può essere utile anche per provare un nuovo programma senza rischiare di incasinare il vostro computer.

Windows SteadyState può essere eseguito con copie autentiche di Windows XP Professional, Windows XP Home Edition e Windows XP Tablet PC Edition. Inoltre, per gli utenti Windows Genuine Advantage, Windows SteadyState è gratuito.

Se si è interessati ad approfondire l’argomento è possibile visitare il sito o scaricare il manuale di Windows SteadyState.

Prima di installare Windows SteadyState è consigliabile effettuare una serie di operazioni di ottimizzazione del pc, in particolare è importante che il disco fisso sia deframmentato prima di attivare la funzione di protezione disco.

Pubblicato su Manutenzione pc, Sicurezza, Software interessanti. Commenti disabilitati su Gestire gli accessi ad un computer condiviso con Windows SteadyState