Metti un antifurto sul cellulare…

Leggendo il blog di Salvatore Aranzulla, ho trovato un post in cui si parlava di un utilizzo alternativo di Guardian, un ottimo programma antifurto per cellulari Symbian, realizzato da un programmatore italiano, Marco Bellino.

bannerg.jpg

Lo scopo legittimo di Guardian è quello di far partire un sms di notifica verso un numero da noi predefinito, nel momento in cui nel nostro cellulare (smarrito o rubato) viene inserita una sim non autorizzata.

In questo modo se ci rubano il telefono e in esso viene inserita una sim, possiamo ottenere rapidamente tramite sms il numero di cellulare del ladro (o di colui comunque che se n’è appropriato), inoltre possiamo sapere il numero della cella della BTS a cui la sim è collegata.
Il tutto ovviamente a completa insaputa del ladro: sul display non compare nulla e il programma non risulta nemmeno in esecuzione o nella lista dei programmi installati (il programma può essere rimosso o disattivato solo dal possessore della sim autorizzata che deve conoscere anche la password per disattivare il Guardian).

Ma il vero punto di forza di Guardian sono i plugins, che ci permettono di effettuare da remoto operazioni verso il cellulare non più in nostro possesso, attraverso sms inviati alla sim non autorizzata (il numero lo conosciamo grazie a Guardian!).

La sintassi degli sms da inviare è //VOSTRAPASSWORD//NOMEPLUGIN//COMANDO

Questi sms sono del tutto trasparenti al destinatario: il cellulare non si illumina, non suona, non vibra. Esegue il comando ed eventualmente ci invia notifica dell’esito dell’operazione.

Mediante i plugin possiamo recuperare la nostra rubrica, i nostri ultimi sms, il registro delle chiamate oppure rubrica, sms e registro chiamate del ladro;
possiamo bloccare la nostra sim mediante pin e far spegnere il cellulare immediatamente, possiamo attivare la funzione Blocco Telefono presente nel telefono, possiamo cancellare tutti i nostri dati sensibili dal cellulare per salvaguardare la nostra privacy con un unico comando (rubrica, sms, registro chiamate, foto, video, audio), possiamo riavviare e spegnere il telefono a piacere, inviare fakesms al ladro oppure far suonare un forte allarme (funzione utile questa se ci si è accorti di aver appena smarrito il cellulare e si vuole individuare colui che se ne è appropriato indebitamente e magari riempirlo di botte, a patto ovviamente di ricordarsi il comando e avere un altro cellulare a disposizione).
Per far si che i plugins siano utilizzabili anche quando è inserita la nostra sim è prevista un’apposita opzione nelle impostazioni di Guardian.

Come vedete c’è tutta una serie di strumenti a disposizione per far esasperare il ladro o comunque ci sono tutti gli estremi per effettuare una denuncia che non sarà verso ignoti ma verso un’utenza ben precisa che Guardian ha già identificato.

Per utilizzare i plugin o per usare il vostro cellulare con più di una sim in vostro possesso senza che Guardian vi scambi per un ladro, dovete effettuare una donazione all’autore di un programma (è sufficiente anche una donazione di 3 euro) il quale vi manderà il codice di sblocco che è legato univocamente all’imei del vostro cellulare.

Intanto potete provare il programma gratuitamente, ma potete autorizzare solo una sim e non potete sfruttare gli utilissimi plugins.

Aggiornamento del 16-07-2008:

E’ disponibile una nuova versione di Guardian per i telefoni di ultima generazione (symbian 3rd…).
Il nuovo sito ufficiale è: http://www.guardian-mobile.com/default.aspx

11 Risposte to “Metti un antifurto sul cellulare…”

  1. luca Says:

    ciao io ho installato guardian sul mio N80 e funziona benissimo ho su la versione platinum però c’è più di un però …….i comandi remoti non sono quelli o almeno non più da voi elencati o meglio cambiano le // con * questo nelle nuove vesioni e l’icona delprogramma rimane nei preferiti anche con sim non autorizzata perche come scritto nel sito di bellino la funzione è stata rimosso sotto esplicità richiesta da parte di F.SECURE per avitare usi impropri del programma ………c’è un modo per far scomaparire l’icona del programma senza rischiare di compromettere il funzionamento del cell. ?

  2. lafabbricadibyte Says:

    Salve Davide.
    Se cambia il cellulare cambierà anche l’IMEI (il codice identificativo univoco di ogni terminale mobile): poichè la donazione è strettamente legata all’IMEI, se questo cambia occorrerà fare una nuova donazione.

    Nessun problema invece se cambia la sim, la licenza resta valida.

  3. Davide Says:

    Salve volevo sapere se nel caso dovessi cambiare cellulare o cambiare sim (ad esempio cambio operatore restando con lo stesso numero o cambio la sim per una da 128kb) devo rifare la donazione per i servizi o resteranno sempre e comunque attivi ???

  4. lafabbricadibyte Says:

    ciao Davide,
    il tuo cellulare è compatibile con la versione di guardian 2.3
    trovi tutte le info su http://www.symbian-toys.com/guardian.aspx

  5. Davide Says:

    Salve volevo sapere se con il nokia 6630 funziona questo programama e poi come e dove si fa la donazione per scaricare il programma ???

  6. lafabbricadibyte Says:

    Mi dispiace molto per il tuo cellulare…
    Anche io sono passato da poco da un nokia n70 ad un nokia 6120 che ha il Symbian 3rd quindi non posso installare Guardian e sono preoccupato…

    colgo l’occasione per segnalare che i cellulari Samsung recenti hanno quasi tutti la funzione Mobile Tracker che fa esattamente quello che fa la versione base del Guardian: mandare un sms a 1-2 destinatari preconfigurati nel caso in cui venisse cambiata la sim.

    Molti miei amici hanno un samsung e non sapevano di avere questa funzione, che ho fatto prontamente attivare. 😉

  7. Filo Says:

    Grazie!da domenica io son dovuto regredire al mio 6600(che ancora va alla grande!), perchè il sabato sera mi hanno rubato il mitico n73, due mesi di vita, aveva ancora l’adesivo sul display :-(, c@$$o. ho fatto denuncia, blocco e tutto il resto e siccome ancora sono troppo inka$$ato, ho preso il guardian per il 6600 (con relativa donazione) e attenderò con ansia la 3rd e soprattutto come avrò i soldi per un altro n73 sarà il primo programma che installerò (con una donazione ancora maggiore!). peccato che uno si accorge di questi programmi quando ormai è troppo tardi:-(.

  8. lafabbricadibyte Says:

    Ciao Filo,
    se l’n73 ha il symbian terza edizione la risposta è no.
    l’autore del programma sta lavorando alla nuova versione, che attualmente è in fase beta per un numero ristretto di utenti.

    anche io sono in attesa 😉

  9. Filo Says:

    ciao, volevo sapere se il programma era compatibile anche con l’N73. grazie

  10. lafabbricadibyte Says:

    Ciao Nino,
    l’IMEI da registrare deve essere necessariamente quello del telefono su cui installerai il Guardian, dato che ti verrà fornito un codice di sblocco valido esclusivamente per quell’IMEI.

  11. Nino Says:

    scusate, ma cosa succede su inserisco un numeri IMEI , nella pagine del download,diverso da quello dove installerò il software?


I commenti sono chiusi.