Wi-fi: disconnessioni ripetute

Se la vostra connessione wi-fi è instabile, i motivi potrebbero essere i seguenti:

– il vostro access point è collocato nei pressi di una base per telefono cordless o un ripetitore audio/video o è troppo lontano

In tal caso allontanate la sorgente di disturbo e cercate di posizionare l’access point più in alto possibile tenendo l’antenna perfettamente verticale rispetto al suolo;

– i driver della vostra scheda wireless non sono aggiornati

Controllate sul sito del produttore della vostra scheda wifi se ci sono nuove versioni dei driver;

– un vostro vicino impegna lo stesso canale di trasmissione del vostro access point, disturbandolo

Esistono programmi gratuiti come NetStumbler che permettono di sapere quali sono i canali wifi captati dalla vostra scheda wireless e che vi consentono di capire se il vostro access-point sta lavorando su un canale già impegnato da un vostro vicino.
Non è indispensabile eseguire NetStumbler, potete provare anche a cambiare canale sul vostro access point andando a tentativi.
In genere gli access point lavorano sul canale 11, provate ad allontanarvi di almeno 4 canali.

Infine ci possono essere casi di disconnessioni ripetute attribuibili agli adattatori wifi usb: la causa potrebbe essere una insufficiente alimentazione delle porte usb (perchè magari avete collegato numerose periferiche) . Se avete un vecchio pc che non ha porte usb 2.0 vi suggerisco di limitare la velocità di trasmissione dell’access point selezionando esclusivamente la modalità 802.11b (che limita la banda tra pc ed access point ad 11Mbps).

Pubblicato su Hardware, Internet & Tech, Troubleshooting. Commenti disabilitati su Wi-fi: disconnessioni ripetute