Google Chrome disponibile per il download

Ore 20.47 italiane, è tutto il giorno che faccio F5 sulla pagina http://www.google.com/chrome/, che fino a qualche minuto fa dava un finto errore 404.

Ora finalmente è possibile scaricare il nuovo browser di casa Big G, suppongo che a breve sarà tutto intasato…

Il sito vi farà scaricare un installer di soli 474KB, al momento solo per Windows Vista/XP, una volta eseguito vi farà scaricare il resto.

Nel frattempo, una schermata di benvenuto mi chiede le seguenti cose:

Corro a provarlo 😀

Vi ricordo che trattandosi di un browser Open Source è disponibile il codice sorgente: gli interessati possono trovarlo qui.

Ore 21.02 italiane Ed ecco anche l’annuncio sul blog ufficiale di Google.

Pubblicato su Internet & Tech, News, Software interessanti. Tag: , , , . Commenti disabilitati su Google Chrome disponibile per il download

E’ in arrivo il browser di Google: Chrome

E’ imminente il lancio in oltre 100 paesi del nuovo browser Chrome“, il primo browser orientato alle applicazioni, realizzato direttamente da Google.
Si tratta, per ora, di una versione beta per Windows ma presto saranno disponibili anche per Mac e Linux.

Un bel fumetto di 38 pagine (in inglese) annuncia ed illustra le caratteristiche del nuovo browser, in sintesi: maggiore stabilità, sicurezza, efficienza ed è open source.

Qui potrete leggere l’articolo dell’annuncio (in inglese) sul blog ufficiale di Google, mentre qui potrete leggere il post (sempre in inglese) da Google Blogoscoped, da cui pare sia partito il passa-parola sull’arrivo imminente del nuovo browser.

Attendiamo con ansia il rilascio della prima versione, andando di F5 compulsivo 🙂

Edit:
2/09/08 – Ore 20.47 Google Chrome è disponibile (momentaneamente solo per Windows Xp/Vista).

Pubblicato su Applicazioni web, Internet & Tech, News, Open-Source. Tag: , , , . Commenti disabilitati su E’ in arrivo il browser di Google: Chrome

Restrizioni al server smtp di Tiscali

Da oggi il server smtp di Tiscali risponde picche se si tenta di inviare una e-mail con mittente che abbia dominio diverso da @tiscali.it

Personalmente mi era molto comodo poter utilizzare lo stesso smtp per inviare con Thunderbird la posta anche da indirizzi come @gmail.com o @yahoo.it, ma da oggi il server risponde:

“Mail rejected: invalid server domain, it must be tiscali.it”

Stessa cosa accade se si tenta di utilizzare il server smtp con autenticazione (ossia autenticandosi con username e password del proprio abbonamento).

Questa misura cautelativa viene già applicata da altri provider, allo scopo di evitare usi illeciti del server smtp, come ad esempio l’invio di spam.

Limitazione temporanea per tamporare una massiccia ondata di spam in corso, o scelta definitiva del gestore?

Non vi resta quindi che configurare gli account non-tiscali per inviare la posta tramite il rispettivo smtp, ad esempio per gli account gmail il server smtp è smtp.gmail.com porta 465 o 587 con autenticazione.

Se da un lato l’utilizzo di un server smtp diverso da quello del proprio provider comporta rallentamenti nell’invio, dall’altro ci sono anche alcuni vantaggi:

– potete utilizzarli qualunque sia il provider mediante il quale siete collegati;
– alcuni server smtp (come quello di gMail) sono crittografati, quindi la vostra posta non viaggia in chiaro a zonzo per la rete.

Aggiornamento del 23/04/08 ore 10.27:

il servizio sembra essere tornato alla normalità.

Pubblicato su Internet & Tech, News, Troubleshooting. Tag: , , , , . Commenti disabilitati su Restrizioni al server smtp di Tiscali

Novità GMail: etichette colorate

Chi accede alla propria casella GMail mediante il sito web con interfaccia Inglese (Us) si sarà accorto della novità piuttosto interessante: da oggi è possibile assegnare un colore alle etichette (labels).

coloredlabelsinbox.png

In questo modo possiamo crearci una gerarchia personale di colori in ordine di importanza, così i vari messaggi in arrivo salteranno subito agli occhi.

Accanto all’elenco delle vostre etichette vedrete un quadratino grigio: cliccandolo uscirà una palette da cui selezionare il colore che potrete associare a quell’etichetta.

colouredlables_module.gif

Per sfruttare questa nuova funzionalità occore utilizzare IE7 o Firefox 2.x.

Novità nella chat integrata in GMail: chat di gruppo e nuovi smileys

Il blog ufficiale di Gmail ieri ha annunciato due novità riguardati la chat integrata nella web mail di Google: le conversazioni di gruppo e la possibilità di usare nuovi smileys.

group-chat-blog-image.jpg

Come al solito le novità sono disponibili dapprima nella versione English (US) e pian piano vengono successivamente localizzate in altre lingue, quindi per ora nella versione Italiana queste nuove feature non sono ancora disponibili, ma vi basterà cambiare la lingua dell’interfaccia per usufruire subito di questa e delle prossime novità di BigG.

Pubblicato su Ajax, Applicazioni web, Internet & Tech, News. Tag: , , . Commenti disabilitati su Novità nella chat integrata in GMail: chat di gruppo e nuovi smileys

Disponibile IE7 italiano (anche senza convalida)

Microsoft ha deciso di distribuire la versione aggiornata del suo browser Internet Explorer 7 senza la convalida del WGA (Windows Genuine Advantage) che permetteva il download e l’installazione del suddetto browser solo su installazioni Windows autentiche.

Ieri (25/10/2007) è stata finalmente pubblicata la versione localizzata in italiano, che potrete scaricare da qui, disponibile sia per Windows XP SP2 che per Windows Server 2003 SP1.

Pubblicato su Internet & Tech, News. Tag: , , . Commenti disabilitati su Disponibile IE7 italiano (anche senza convalida)

Gmail ora accessibile anche tramite IMAP

Google oggi ha iniziato a introdurre una feature molto interessante sulle caselle Gmail: l’accesso IMAP.

Chi è abituato a spostarsi da un pc all’altro, molto probabilmente avrà rinunciato ad utilizzare il client di posta, preferendo a quest’ultimo la gestione della casella gmail tramite il comodissimo sito web.

Questo perchè la gestione della posta mediante il protocollo POP3 soffre di numerose limitazioni: se cancelliamo con un client (es.Outlook) un messaggio scaricato da Gmail lo cancelliamo solo in locale e non dal server, se leggiamo un messaggio da una postazione non viene marcato letto anche nelle altre postazioni da cui solitamente leggiamo la posta, non possiamo vedere la cartella Spam se non dall’interfaccia web, non possiamo gestire le utilissime etichette, non possiamo vedere il cestino di Gmail, non possiamo starrare i messaggi.

Tutto questo però può finalmente essere fatto, con il nostro client di posta, abilitando ed utilizzando il protocollo IMAP.

Tutte le etichette che avete creato sinora sul sito di Gmail, vi usciranno come sottocartelle nel vostro client di posta, dove potrete creare nuove cartelle (= nuove etichette) o cancellarne altre, spostare i messaggi da una cartella all’altra (cambiandone dunque l’etichetta).

Qui potete trovare l’elenco delle cose che potrete fare con l’IMAP e il relativo impatto su come le email vengono visualizzate sul sito di Gmail.

Per abilitare l’IMAP entrate sul sito di Gmail, andate su Impostazioni e scoprirete che il tab “Inoltro e POP” è stato modificato, con l’aggiunta della nuova funzionalità.

Purtroppo non ancora tutte le caselle sono state aggiornate (comprese ahimè le mie) ma il blog di Gmail rassicura che l’aggiornamento dovrebbe avvenire entro un paio di giorni.

In Rete c’è chi afferma che si possa accelerare l’attivazione dell’IMAP modificando la lingua dell’interfaccia di Gmail in Inglese (US), salvare, uscire e provare a fare login – logout più volte (ovviamente senza esagerare) fino a quando si noti l’abilitazione all’imap anche sul nostro account.
Tale “trucco” non è poi così tanto assurdo, dato che le nuove funzionalità dei servizi di Google vengono introdotte sempre prima nelle versioni in inglese, quindi è ragionevole pensare che abilitino prima gli account madre lingua e poi estendano ad altre localizzazioni dell’interfaccia.
Purtroppo però il trucchetto nel mio caso finora non ha funzionato. 😦

Maggiori informazioni sul servizio e sulla sua configurazione possono essere trovate qui.

Pubblicato su Internet & Tech, News. Tag: , . Commenti disabilitati su Gmail ora accessibile anche tramite IMAP