Configurazione SMS Siemens Gigaset A580 IP su linea fissa Telecom

Il telefono Siemens Gigaset A580 IP, è predisposto all’invio/ricezione degli sms sulla linea fissa.
Purtroppo il manuale non ci dice nulla in merito alla configurazione con Telecom Italia. Fortunatamente è possibile trovare istruzioni più dettagliate riguardanti il modello A580 (il fratello minore di questo cordless, privo della parte VoIP, ma il cordless è praticamente lo stesso) perciò potete leggere il manuale di quel modello (da pag.33) oppure seguire questa breve guida.

Di default le linee Telecom sono abilitate alla lettura vocale degli sms ricevuti. Potrete cominciare a leggere gli sms sul cordless solo dopo aver inviato il primo sms dallo stesso.

Telecom Italia dispone di due Centri SMS:
– un Centro SMS per l’invio (42100);
– un Centro SMS per la ricezione (042120).

Vediamo come inserire questi numeri sul cordless. Dal cordless selezionate: Menu – SMS – Impostazioni – Centro Servizi SMS – Centro Servizi SMS1SMS ed inserite il numero 42100 e premete OK.
Accertatevi che la voce Linea di invio SMS per questo Centro SMS sia impostata su Rete Fissa.

Tornate indietro di un livello e selezionate  Centro Servizi SMS2SMS ed inserite il numero 042120 e premete OK. Accertatevi che in questo caso sia disattivata la voce Centro Servizi Attivo. Accertatevi che la voce Linea di invio SMS per questo Centro SMS sia impostata su Rete Fissa.

Adesso che abbiamo configurato il cordless possiamo inviare il nostro primo sms da rete fissa (al costo di 15 centesimi, operazione indispensabile per abilitare la linea alla ricezione degli sms evitando la lettura vocale degli stessi).
Se l’invio è andato a buon fine riceveremo sul cordless un sms di benvenuto al servizio sms da parte di Telecom, a conferma che il telefono è configurato correttamente.

Ora potete inviare gli sms dal vostro cordless verso numerazioni fisse, mobili ed indirizzi email.
Inoltre potrete ricevere gli sms da tutti i numeri di rete fissa, da cellulari (solo TIM) e da indirizzi email (in questo caso il mittente deve usare come indirizzo vostronumerotelefono@sirio.187.it. Sono accettate e-mail in formato testo puro senza allegati con numero massimo di 640 caratteri, compresi mittente e oggetto. Se il numero dei caratteri è superiore, il testo viene troncato).

L’arrivo degli sms su rete fissa viene segnalato da uno squillo del telefono. Se si risponde subito a questo squillo si potrebbe interrompere la ricezione dell’sms, perdendolo irrimediabilmente.
Se si è infastiditi da questo squillo sul cordless c’è l’opzione per sopprimere il primo squillo. Basta premere Menù 7-4-9-1-9-1 e premere Ok. Per riabilitare il primo squillo Menù 7-4-9-1-9-0 e premere Ok.

Per disattivare il servizio sms (ricezione/invio) dal vostro cordless Gigaset digitate:
Menù 7-4-9-2-6-0 e premere Ok. Le impostazioni resteranno memorizzate. Per riabilitare il servizio sms: Menù 7-4-9-2-6-1 e premere Ok.

Per attivare/disattivare la lettura vocale degli sms chiamate il 42404 e seguite le istruzioni della voce guida (cercate l’impostazione che vi permette di modificare la fascia oraria).

Apertura menù sms più veloce su Nokia Symbian

Il vostro Nokia n70 vi sembra troppo lento ad aprire  la cartella degli sms ricevuti? Se vi sembra che il vostro cellulare Nokia basato su o.s. Symbian sia troppo lento ad aprire la funzione  “Messaggi“, provate a seguire questo semplice consiglio…

Normalmente, per impostazione predefinita, la funzione Messaggi è abbinata al tasto selezione sinistro (basta osservare il display del cellulare per rendersene conto):

screenshot0006

se questo è il vostro caso (voce Messaggi a sinistra del display) allora il seguente “trucco” potrebbe farvi risparmiare qualche secondo di attesa…

Provate ad assegnare la funzione Messaggi al tasto selezione destro (sul nokia 6120 basta andare su Impostazioni – Impostazioni Telefono – Generale – Personalizzazione – Modalità Standby – Collegamenti)  e fate subito un confronto
noterete che il menù Messaggi si aprirà più velocemente se aperto mediante il tasto di selezione destro, ed il motivo è molto semplice: il tasto selezione sinistro viene impiegato anche per la funzione blocco tastiera (la combinazione è tasto selezione sinistro + asterisco), pertanto, premendo il tasto selezione sinistro il vostro cellulare si metterà in attesa (di 1 secondo circa) per darvi il tempo necessario a premere il tasto asterisco (qualora vogliate bloccare la tastiera); passato questo tempo (apparentemente lungo), vedendo che non è stato premuto asterisco, il vostro cellulare finalmente vi aprirà il menù Messaggi.
Questo ritardo invece non è presente sul tasto selezione destro ed in questo modo ci risparmiamo un paio di secondi di attesa inutili..

Personalmente ho deciso di associare la funzione “Galleria” al tasto selezione sinistro (perchè è una funzione con uso meno frequente rispetto a “Messaggi”) e la funzione “Messaggi” al tasto selezione destro.

screenshot0007

Fatta questa modifica dovrete solo abituarvi alla nuova posizione della funzione Messaggi.

Ovviamente se nel vostro cellulare sono memorizzati 10.000 messaggi, non venite a commentare che il trucco non funziona 🙂

Quando gli SMS del sito di Alice non vanno…

Se siete titolari di una linea Adsl Alice e non riuscite ad inviare gli sms gratuiti dal portale di Alice a causa del seguente errore:

“Questo servizio è disponibile solo se si è connessi dalla propria linea ADSL.”

la causa potrebbe essere questa (come nel mio caso):
anzichè utilizzare i server dns di Alice state utilizzando dei server dns alternativi (ad esempio quelli di OpenDNS)…

…accertatevi dunque di utilizzare i server dns di Alice (lasciateli in automatico).

Un altro tentativo che potete fare per cercare di risolvere il problema è di configurare il modem Adsl per collegarsi con i vostri username e password di Alice anzichè con gli standard aliceadsl aliceadsl.

Samsung SGH-E250

Dopo alcune settimane di tentativi di resistenza ho ceduto al disturbo ossessivo-compulsivo di acquistare l’ennesimo cellulare, scegliendo il Samsung SGH-E250, accattivato dal suo design slide-up, il peso contenuto e la forma schiacciata.

e250_l4.jpg

Il telefono è leggerissimo (81 g circa) ed è un concentrato di tecnologia: sono rimasto sorpreso dalle sue numerose funzioni nonostante il suo prezzo contenuto (l’ho pagato 119 euro in offerta) .

Il Samsung E250 è un GSM Tri-Band Edge Gprs Wap, ha la radio Stereo FM, il Bluetooth, macchina fotografica VGA (640×480), lettore audio mp3 e lettore video mp4, registratore audio, registratore video, modalità Offline, SMS, MMS, EMS, E-mail, T9, Java, Agenda, Sveglia, Calcolatrice, funzione di assistenza post furto Mobile Tracker, blocco selettivo chiamate e blocco selettivo sms.

Il telefono ha una configurazione estremamente flessibile ed il menù delle Impostazioni è ricco di settaggi: fra quelli più insoliti (almeno per me che ho avuto sempre cellulari Nokia) cito ad esempio la possibilità di scegliere un orario in cui attivare l’illuminazione della tastiera, ma le caratteristiche che è possibile configurare sono davvero tante (comportamento dello scorrimento, del tasto volume, del tasto silenzioso, del display con Black GUI o White GUI, menu personalizzati …).

Il telefono aggancia velocemente la rete ed è anche molto rapido nell’accensione (virtù che avevo dimenticato dopo qualche mese di utilizzo di un Nokia N70).

Quando lo slide è abbassato (tastiera numerica coperta) viene attivato il blocco tasti in automatico: per sbloccarlo è sufficiente alzare lo slide. Per rispondere ad una chiamata è necessario alzare lo slide, perchè il microfono si trova sulla tastiera numerica. L’apertura stessa dello slide permette di rispondere alla chiamata, mentre la chiusura dello slide equivale a riagganciare (comportamenti che si possono modificare).

Una funzione molto utile è il Mobile Tracker: permette di impostare una lista di numeri di telefono da avvisare con un sms, nel caso venga inserita nel nostro telefono una sim diversa da quella abitualmente utilizzata.
Questo è molto utile per sapere chi sta usando il nostro cellulare eventualmente perso o rubato, che non sarà avvisato in nessun modo della presenza di questa funzione: non appena viene inserita un’altra sim parte un sms verso i numeri preconfigurati, con tanto di numero di telefono del ladro o furbacchione di turno che ha trovato il nostro telefono smarrito.
Consiglio di memorizzare i numeri del Mobile Tracker nel formato internazionale (nel caso si perda il telefono all’estero).

Esiste anche una funzione di SIM Lock che consente di far funzionare il telefono solo con la nostra sim ma tenete presente che il SIM Lock ha la precedenza sul Mobile Tracker, quindi se si attiva il sim lock il telefono sarà sì inutilizzabile con altre sim (a meno di conoscere il codice di sicurezza) ma non si avrà più la possibilità di sapere chi sta usando il nostro telefono perso/rubato attraverso il Mobile Tracker.

Da segnalare la possibilità di creare una black list di contatti, sia per le chiamate, sia per gli sms/mms: se ci chiama un mittente bloccato sentirà il tono di occupato.

La radio stereo FM integrata svolge egregiamente il suo lavoro: la sintonizzazione automatica dei canali è molto rapida. La radio può essere ascoltata sia dall’auricolare (in dotazione) che dall’altoparlante del telefono, ma è comunque necessario tenere l’auricolare collegato perchè funziona da antenna. La ricezione è molto buona. E’ persino possibile impostare 3 differenti orari di radio-sveglia (ricordandosi sempre di tenere l’auricolare collegato). Purtroppo manca l’RDS (pretendo troppo!).

Il Bluetooth è davvero completo. Tra i servizi disponibili ci sono: auricolare, vivavoce, auricolare stereo (per la radio), trasferimento file, push oggetto, stampante, connessione remota, porta seriale.
Ho provato a trasferire dei file con un Nokia N70 ed è andato tutto alla perfezione.

Interessante anche la presenza della modalità Offline che consente di sconnettere tutte le comunicazioni del telefono (per la rete è come se fosse spento ma potrete fare tutto quello che non richiede connessioni con altri dispositivi), utile se volete gustarvi un pò di musica attraverso il lettore mp3 intregrato, senza ricevere seccanti telefonate.
La modalità Offline è utile ma scomoda da attivare, in quanto bisogna passare attraverso 3 livelli di menu (impostazioni-telefono-modo offline).

Una grave pecca (almeno per me, abituato ai Nokia) è la mancanza dei Modi d’uso: c’è solo il modo normale o il modo silenzioso (quest’ultimo può essere configurato come vibrazione o silenzio totale).

La memoria interna del telefono a disposizione dell’utente è di 13 MB, che può essere espansa con schede micro-sd.

Da segnalare la presenza del servizio Messaggi di SOS: si può impostare una lista di 5 destinatari a cui inviare il messaggio di testo “Emergenza. Aiutatemi.” in caso di necessità. Ciò può essere utile in casi di panico o per le persone anziane.
Per far partire il messaggio di SOS basta premere 4 volte consecutivamente il tasto laterale del volume (con slide abbassato): partirà il messaggio verso i destinatari preconfigurati e non appena uno di questi ci chiamerà il telefono risponderà automaticamente.

Al momento non posso dirvi nulla sulla durata della batteria: finora l’ho usato con la sola carica iniziale.
Farò i primi tre cicli di carica/scarica completa e vi farò sapere.

In conclusione posso consigliare questo telefono a tutti coloro che non sono interessati alla qualità delle foto scattate con il cellulare e che desiderano un cellulare leggero, elegante e che occupi poco spazio nel taschino senza rinunciare alla compagnia della musica attraverso la radio fm stereo o il lettore mp3 integrati.

Post Solidale: Dritto al cuore

Questo è un post solidale, per promuovere la campagna Emergency “Dritto al cuore”:

“Nel marzo 2006, Emergency ha dato avvio alla campagna “Diritto al cuore” per costruire un ospedale di cardiochirurgia in Sudan, un centro di eccellenza per garantire cure altamente specializzate e gratuite ai malati del Sudan e dei nove paesi confinanti.

Il 19 aprile 2007 lo staff di Emergency ha operato la sua prima paziente: Sunia, una ragazza di 14 anni che non avrebbe avuto altra possibilità di essere operata gratuitamente da uno staff altamente specializzato.

Oggi, perché il Centro «Salam» possa continuare a crescere, Emergency riprende la campagna “Diritto al cuore”: dall’1 al 31 ottobre sarà possibile inviare un SMS al numero 48587 del valore di 1 euro per tutti gli utenti Tim, Vodafone, Wind e 3 Italia oppure effettuare allo stesso numero una chiamata da rete fissa Telecom Italia del valore di 2 euro.”

Io aggiungo solo che queste nobili iniziative dovrebbero essere pubblicizzate molto di più, invece in tv dobbiamo sopportare gli spot di quei contenuti stupidi e inutilmente costosi come il cagnolino parlante o la suoneria all’ultimo grido…non ci resta che il passaparola.

Come fare per bloccare gli sms in entrata

Se volete bloccare temporaneamente tutti gli sms in entrata digitate questa sequenza sul vostro cellulare:

*35*PASSWORD*16# [invio]

dove PASSWORD è la password di rete per il servizio di esclusione delle chiamate (call barring).

Per Vodafone la password predefinita è 1234.
Per Wind la password predefinita è 2121.
Per Tim la password predefinita è 0000.
Per H3G la password predefinita è 3333.

I messaggi a voi destinati, da quel momento in poi resteranno in coda, come se il telefono fosse spento.

Per riabilitare la ricezione degli sms digitate:

#35*PASSWORD*16# [invio]

Se il tempo di timeout (in genere 48h) per i messaggi in coda non è stato superato, al prossimo sms in entrata riceverete anche gli sms che erano rimasti in coda durante il blocco, altrimenti i vecchi sms in coda saranno persi.

Nota: a livello di rete attualmente non è possibile bloccare selettivamente sms provenienti da particolari mittenti.
Tuttavia ciò è possibile farlo a livello di cellulare, installando appositi programmi sui cellulari dotati di Symbian OS (es. Nokia N70) o utilizzando cellulari che supportano nativamente questo tipo di funzione (es. Samsung SGH-e250).

Pubblicato su Telefonia, Tips. Tag: , , , , , . 4 Comments »