Firefox 42 e Java 8u66 crash plugin

Firefox 42 e Java 8u66 non vanno assolutamente d’accordo…
me ne sono accorto perchè, man mano che si stanno aggiornando i browser alla versione 42 di Firefox, nei vari uffici in cui lavoro, tutti smadonnano col sottoscritto perchè non accedono ai siti che sfruttano Java…

La soluzione momentanea ce la offre il sito di Java, sperando che FF corra al più presto ai ripari con il rollup di un nuovo update…

Per praticità, riporto solo la prima opzione di risoluzione (la più semplice):

Opzione 1 (il metodo più semplice)
Aggiungere il nome della proprietà dom.ipc.plugins.java.enabled nelle preferenze di Firefox
  1. Avviare Firefox
  2. Digitare about:config nella barra dell’indirizzo
  3. Viene visualizzato un messaggio di avvertenza di Firefox sulle impostazioni di configurazione. Dopo aver confermato l’avviso di Firefox, dovrebbe essere visualizzata una lista delle preferenze di configurazione.
  4. Fare clic con il pulsante destro del mouse in un punto qualsiasi all’interno della lista delle preferenze visualizzata. Selezionare Nuovo, quindi Booleano.
  5. Aggiungere il nome della proprietà dom.ipc.plugins.java.enabled 
    Aggiungere il nome della preferenza dom.ipc.plugins.java.enabled.
  6. Nella finestra visualizzata selezionare false. Quindi, selezionare OK.
Pubblicato su Internet & Tech, Manutenzione pc, Tips, Troubleshooting. Tag: , , , . Commenti disabilitati su Firefox 42 e Java 8u66 crash plugin

Installare Windows 7 su notebook Toshiba Satellite M40

Non ho saputo resistere alla tentazione di provare Windows 7 sul mio vetusto notebook Toshiba Satellite M40-282 (si tratta di un Centrino Core Solo da 1.86 Ghz, acquistato ormai 3 anni fa, che non ha nemmeno il bollino Vista Capable o Vista Ready).

L’installazione procedere regolarmente, ma al primo avvio il pc si blocca irrimediabilmente sulla schermata “Avvio di Windows“… e lì cominciano le bestemmie…

Questo problema lo avevo anche con Vista e il motivo risiede in una incompatibilità con i driver pcmcia installati dal sistema operativo che evidentente il nostro Toshiba non digerisce… (piccola curiosità: se installate Vista o Windows7 in una macchina virtuale il problema non si verifica…)

Per risolverlo è sufficiente far ripartire il notebook dal dvd di installazione di Windows7, entrare in modalità di ripristino, aprire la consolle di ripristino e cancellare brutalmente nel disco C tutti i file dal nome pcmcia*.*, ossia vi basterà digitare il seguente comando:

c:\del pcmcia*.* /S

In questo modo ovviamente perderete la possibilità di usare schede PCMCIA, ma almeno riuscirete a far girare Windows 7 su questo vecchio modello di notebook capace di fare ancora bene il suo lavoro…

Superata la schermata del primo avvio noterete con piacere che Windows 7 vi ha già riconosciuto la maggior parte delle periferiche… le uniche che non riconosce a primo impatto sono: il modello esatto di scheda video, il bluetooth, il wifi e il modem 56k integrato, ma vi basterà lanciare Windows Update ed installare gli Aggiornamenti Consigliati per avere un pc perfettamente funzionante… 😉

Finalmente Service Pack 3 per Xp

Finalmente è disponibile la versione definitiva ufficiale del Service Pack 3 in italiano per Windows Xp Home e Professional.

Qui trovate la ISO del cd di Service Pack 3

dimensione: 371.4 MB
nome file: xpsp3_5512.080413-2113_it_x86fre_spcd.iso

Qui invece trovate il pacchetto di installazione del Service Pack 3 per sviluppatori e professionisti IT

dimensione: 308.0 MB
nome file: WindowsXP-KB936929-SP3-x86-ITA.exe

Sp3 verrà distribuito anche tramite il sito Windows Update ed Aggiornamenti Automatici di Windows Xp:

JkDefrag: programma gratuito di deframmentazione

Se cercate un’alternativa valida e leggera al Defrag di Windows vi consiglio di provare JkDefrag.

JkDefrag è un deframmentatore per Windows 2000/2003/Xp/Vista/X64 molto semplice da usare, veloce, richiede poche risorse, dotato di diverse strategie di ottimizzazione e può lavorare anche su floppy, dischi esterni usb, memory stick e tutto ciò che possa essere visto come un disco sotto Windows.

JkDefrag viene distribuito gratuitamente sotto licenza GNU in diverse versioni: c’è una versione del programma a linea di comando (ideale per schedulare l’operazione di deframmentazione, ad esempio con Operazioni Pianificate di Windows) una versione ad interfaccia grafica (molto leggera ed essenziale) ed una versione a screensaver (che lavora quando siete lontani dal pc) ed il tutto sta in un file zip di soli 465KB e non richiede installazione!

JkDefrag è completamente gratuito, non ci sono limiti di utilizzo nel tempo ed è disponibile persino il sorgente.

Undelete Plus: programma di recupero dati cancellati

Undelete Plus è un programma per il recupero dei dati cancellati, accidentalmente o intenzionalmente rimossi dal cestino.

Per un periodo limitato è possibile scaricare la versione 2.94 di questo programma gratuitamente (normalmente il costo si aggira sui 30 $).
E’ disponibile sia la versione installabile che quella standalone, utile da mettere sulla nostra chiavetta usb, sempre a portata di mano.

Undelete Plus gira su Win 95/98/Me/NT/2000/XP/2003/Vista.

Fonte: SpippolAzione

Programmi di manutenzione per Pc Windows

Ogni fine settimana dedico un po’ di tempo alla manutenzione ordinaria del pc; ecco cosa faccio ed i programmi che uso:

Rimozione dei file inutili e riparazione problemi nel registro di configurazione con CCleaner (consiglio di accettare la proposta di backup del registro prima di procedere alla riparazione dei problemi individuati);

Pulizia PC mediante Centro Pulizia PC di Windows Live One Care Safety Scanner: si esegue tramite browser (è necessario Internet Explorer) rimuove ulteriori file temporanei, scova ulteriori errori nel registro di configurazione e comprime i file inutilizzati.

Scansione antivirus con PrevxCSI Free Scanner e McAfee Avert Stinger;

Aggiornamento delle definizioni di SpyBot Search&Destroy, immunizzazione e scansione anti-spyware del sistema;

Scansione anti-rootkit con il programma gratuito AVG Anti-Rootkit;

Scansione con Strumento Rimozione Malware di Microsoft;

Deframmentazione di tutte le partizioni del disco rigido mediante il programma gratuito Auslogics Disk Defrag;

Deframmentazione del registro di configurazione di Windows con il programma gratuito Auslogic Registry Defrag (da segnalare anche WinAso RegDefrag);

Spero di non aver dimenticato nulla 🙂

Prevx CSI: scanner di malware gratuito

Prevx, leader nel settore della ricerca e rimozione malware, ha reso disponibile da poco tempo un tool gratuito per l’individuazione di malware, Prevx CSI (Computer Security Investigator) che non richiede installazione e pertanto può essere eseguito al volo anche da una penna usb.

Il file da scaricare è piccolo e la scansione è veramente rapida (sul mio pc ha analizzato 3360 files critici in poco meno di 40 secondi).

Prevx CSI usa lo stesso database della Prevx Community (lo stesso usato da Prevx anti-malware) costantemente aggiornato.

In caso di pc infetto Prevx CSI inviterà a scaricare Prevx Anti-malware per eseguire la rimozione.

Pubblicato su Internet & Tech, Manutenzione pc, Sicurezza, Software interessanti. Commenti disabilitati su Prevx CSI: scanner di malware gratuito