Firefox 42 e Java 8u66 crash plugin

Firefox 42 e Java 8u66 non vanno assolutamente d’accordo…
me ne sono accorto perchè, man mano che si stanno aggiornando i browser alla versione 42 di Firefox, nei vari uffici in cui lavoro, tutti smadonnano col sottoscritto perchè non accedono ai siti che sfruttano Java…

La soluzione momentanea ce la offre il sito di Java, sperando che FF corra al più presto ai ripari con il rollup di un nuovo update…

Per praticità, riporto solo la prima opzione di risoluzione (la più semplice):

Opzione 1 (il metodo più semplice)
Aggiungere il nome della proprietà dom.ipc.plugins.java.enabled nelle preferenze di Firefox
  1. Avviare Firefox
  2. Digitare about:config nella barra dell’indirizzo
  3. Viene visualizzato un messaggio di avvertenza di Firefox sulle impostazioni di configurazione. Dopo aver confermato l’avviso di Firefox, dovrebbe essere visualizzata una lista delle preferenze di configurazione.
  4. Fare clic con il pulsante destro del mouse in un punto qualsiasi all’interno della lista delle preferenze visualizzata. Selezionare Nuovo, quindi Booleano.
  5. Aggiungere il nome della proprietà dom.ipc.plugins.java.enabled 
    Aggiungere il nome della preferenza dom.ipc.plugins.java.enabled.
  6. Nella finestra visualizzata selezionare false. Quindi, selezionare OK.
Pubblicato su Internet & Tech, Manutenzione pc, Tips, Troubleshooting. Tag: , , , . Commenti disabilitati su Firefox 42 e Java 8u66 crash plugin

Ripristinare il bootloader di Windows 7

Avete voluto provare Linux, vi siete “pentiti” e non ne potete più di quella schermata che ogni volta che accendete il computer vi chiede quale sistema operativo avviare?

Tranquilli, non dovrete formattare, basterà riparare il bootloader.

La seguente procedura vi consente di ripristinare il bootloader di Windows 7 e necessita del supporto di installazione dello stesso (dvd o pendrive usb).

Inserire il supporto di installazione di Windows7 facendo in modo che il computer faccia il boot da lì anzichè dal vostro hard disk. In altre parole dovrete far finta di dover reinstallare Windows7, anche se la procedura ovviamente non sarà la stessa.

Quando vi comparirà questa schermata premete Avanti:

Immagine

Vi comparirà quest’altra schermata che vi è già familiare, dove stavolta però dovrete scegliere la voce “Ripristina il computer“:

Immagine

Il vostro computer “macinerà” un pò finchè non vi comparirà una schermata di questo tipo:

Selezionate la partizione su cui è installato il vostro Windows7 e premete Avanti.

Vi comparirà questa finestra da cui dovrete scegliere la voce “Prompt dei comandi“:

A questo punto basterà digitare i seguenti comandi, ciascuno seguito dalla pressione del tasto invio:

bootrec /fixboot

bootrec /fixmbr

Avete già finito, chiudete la finestra del Prompt dei comandi, premete Riavvia, togliete il supporto di installazione di Windows7 e fate partire il vostro pc normalmente.

Come nascondere un contatto su WhatsApp

In questo breve post vediamo come fare a nascondere un contatto dalla  rubrica di WhatsApp (Contatti di WhatsApp).

Potrebbe capitarvi infatti di avere nella vostra rubrica alcuni numeri di amici che non usano più WhatsApp (perchè l’hanno disinstallato) e che tuttavia vi appaiono ancora nell’elenco Contatti di WhatsApp, appesantendolo inutilmente (purtroppo WhatsApp, a differenza di Viber, non consente all’utente di cancellarsi dal database degli utenti prima di disinstallare l’applicazione).

Dato che al momento WhatsApp permette solo di bloccare un contatto, ma non di nasconderlo dall’elenco, dobbiamo cercare un trucchetto.

Sul mio telefono Android ne ho trovato uno molto semplice: basta andare nella rubrica del telefono e modificare il numero della persona che vogliamo “far sparire” dai contatti di WhatsApp.

Ovviamente la modifica deve essere tale da poter consentire di effettuare correttamente chiamate ed sms verso tale numero. Nel mio caso ho ottenuto ciò aggiungendo una pausa alla fine del numero: nel mio telefono la pausa è indicata con una virgola (in altri modelli o differenti sistemi operativi la pausa potrebbe essere un ; oppure la lettera p o w).

Pertanto se il numero del contatto da far sparire dall’elenco WhatsApp è “3451234567” basterà modificarlo in “3451234567,

In questo modo WhatsApp verrà “ingannato” e non lo riconoscerà più come un numero appartenente ad un suo utente (vecchio o attuale che sia), quindi sparirà dall’elenco Contatti di WhatsApp. Il vostro telefono invece (o almeno nel mio caso è stato così) continuerà a vedere quel numero sempre nello stesso modo e lo gestirà correttamente, sia in entrata che in uscita.

Osservate che in questo modo non avete bloccato il contatto WhatsApp: se un domani questi dovesse reinstallare il programma, sarà in grado comunque di contattarvi.

Io ho testato il trucchetto sul mio device LG Optimus One con Android Gingerbread 2.3.3 e con la versione 2.7.1528 di WhatsApp.
Fatemi sapere se funziona anche su altri device di altri produttori.

Controindicazioni: il contatto modificato potrebbe “sparire” anche da altri programmi basati sulla Vs rubrica (ad esempio Viber).

Pubblicato su android, Tips. Tag: , . 13 Comments »

Installare Pinnacle PcTV 310e su Windows 7 32 bit

Se anche voi possedete ancora questo vecchio modello di Tuner usb ibrido digitale/analogico sappiate che è possibile farlo funzionare anche su Windows 7, solo nella versione del s.o. a 32bit.
Vi avviso subito che non sarà possibile far funzionare il telecomando (io almeno non ci sono riuscito).

Attualmente vi dovrete accontentare di questa spiegazione testuale senza immagini, che inserirò in un secondo momento (quando dovrò reinstallare la scheda).

Innanzitutto collegate la scheda TV al Pc: Windows la riconoscerà come scheda TV, tenterà di scaricare i driver da Windows Update ma ne troverà solo 1 su 3  quindi vi dirà che non è stato possibile installare correttamente la periferica.

Fatto questo, andate su Dispositivi e stampanti dove troverete l’icona della vostra PcTV (con un punto esclamativo giallo).
Cliccateci sopra col tasto destro, selezionate Proprietà, selezionate la scheda Hardware e nell’elenco troverete un paio di dispositivi non riconosciuti (con il simbolo del punto esclamativo). Selezionatene uno qualsiasi dei due (la procedura poi andrà ripetuta per quello che non avete selezionato) e cliccate il tasto Proprietà. Vi si aprirà un’altra scheda dove dovrete premere il bottone  Cambia impostazioni. In questo modo sarà possibile installare i Driver, selezionando la scheda Driver e poi premendo Aggiorna Driver.

A questo punto vi servirà il cd di installazione della vostra scheda Pinnacle. Tale cd contiene una cartella di nome drivers, all’interno della quale è presente la cartella PCTV 310e ed è questa che dovrete selezionare come sorgente di installazione dei drivers.

Se non avete più il CD orginale potete scaricare i drivers (solo 32bit) da qui (valgono per Windows XP, Vista, Seven 32bit).

Dovrete ripetere questa operazione per l’altro dispositivo col punto esclamativo giallo che non avete selezionato prima ( una è la parte analogica, l’altra è la parte digitale del tuner).

Fatto questo potete utilizzare la vostra tv senza installare altro, attraverso Windows Media Center, che trovate già preinstallato nelle versioni di Windows 7 dalla Home in poi.

Da lì dovrete far partire la procedura di configurazione tv in modo da effettuare la ricerca dei canali (ci metterà un bel pò).

Buona visione!

http://www.megaupload.com/?d=0RP8D6PN

Pubblicato su Hardware, Tips. Tag: , , , . Commenti disabilitati su Installare Pinnacle PcTV 310e su Windows 7 32 bit

Facebook: come nascondere i post pubblicati sulla vostra bacheca dagli amici

Nelle impostazioni sulla privacy c’è un opzione che vi potrebbe interessare, anche se non funziona esattamente come piacerebbe a me (e probabilmente anche a voi).

Nel vostro account di facebook andate in alto a destra su AccountImpostazioni sulla privacy.

Scegliete la voce “Connessioni da parte tua“. Vi comparirà una finestra di questo tipo (visti i frequenti aggiornamenti recenti di facebook è probabile che questa schermata diventi vecchia in poco tempo).

In questa schermata sembra esserci la voce (l’ultima) che fa al caso nostro:
“Chi può vedere i post in bacheca pubblicati da altri sul tuo profilo?”

Se la impostate su “Solo io” nessuno dei vostri amici sarà più in grado di vedere cosa è stato pubblicato in passato dagli amici sulla vostra bacheca.

Sembra perfetto, putroppo c’è un inconveniente: impostando quella voce su Solo io, da quel momento in poi nessuno dei vostri amici potrà più scrivere sulla vostra bacheca, nemmeno se la voce “Chi può pubblicare sulla mia bacheca” è impostata su “Amici“. Può sembrare un bug, in realtà è una cosa voluta da facebook. Se la cosa per voi non è un problema avete finito qui.

In alternativa potete trovare una via di mezzo: potete dare la possibilità ad un piccolo gruppo di amici di poter scrivere sulla vostra bacheca (e quindi automaticamente di vedere cosa hanno pubblicato gli altri amici).
Per far ciò anzichè selezionare “Solo io” selezionate la lista “Amici più stretti” oppure la voce “Personalizzata“.
In tal caso nella schermata seguente inserite i nomi delle liste o degli amici che volete abilitare per la scrittura in bacheca.

Pubblicato su facebook, Privacy, Tips. Tag: , , , . Commenti disabilitati su Facebook: come nascondere i post pubblicati sulla vostra bacheca dagli amici

Eliminare le attività recenti di Facebook: ora si può di nuovo.

Finalmente Facebook ha reintrodotto la possibilità di nascondere le attività recenti dalla propria bacheca. Ecco come fare:

– loggatevi su Facebook e cliccate su Profilo in alto a destra;
– individuate il tipo di attività recenti che non volete mostrare agli amici (ad esempio: Tizio ha stretto amicizia con Caio);

cliccate sulla x presente alla fine della riga e scegliete “Nascondi tutte le informazioni relative a …”;
– vi comparirà una schermata di questo tipo:

– cliccate su Nascondi Tutto e avete finito; dovrete ripetere l’operazione per tutti i tipi di attività che non volete mostrare agli amici (notizie relative ai commenti, notizie relative alle domande, cose che vi piacciono…).

– se invece non vi compare la finestra Nascondi Tutto probabimente il vostro account non è stato ancora aggiornato con questa nuova funzione: attendete qualche giorno (come è successo a me).

Fatto questo tutte le attività di quel tipo verranno nascoste alla vostra vista e a quella dei vostri amici, ma non vengono eliminate del tutto, infatti c’è anche la possibilità di ripristinarle.

Se un domani cambiate idea e volete nuovamente mostrare a tutti con chi avete stretto amicizia potete ripristinare la funzione.

Andate sempre sulla pagina del vostro profilo, scorretela fino in fondo ed inviduate la voce Modifica opzioni. Vi comparirà una finestra di questo tipo da cui potrete decidere cosa ripristinare:

Speriamo che quelli di fb non cambino di nuovo idea su questa utilissima funzione.

Pubblicato su facebook, Tips. Tag: . 1 Comment »

Come buzzare su facebook: integrazione facebook-google buzz

Se sei un utente Google Buzz e ti piacerebbe che i tuoi Buzz fossero pubblicati anche sul tuo profilo Facebook, questa è la guida che fa per te.

Poichè Google Buzz non prevede questa funzione in modo nativo, occorre arrangiarsi attraverso lo strumento Note di Facebook.

I nostri buzz pubblici hanno un feed rss collocato ad un indirizzo di questo tipo:

http://buzz.googleapis.com/feeds/NOSTROUSERNAMEGOOGLE/public/posted

Fatto questo, apriamo il nostro profilo Facebook su questo indirizzo:

http://www.facebook.com/editnotes.php?import

e compiliamo la schermata in questo modo:

Fatto questo Facebook d’ora in poi importerà automaticamente sul vostro profilo i vostri nuovi buzz.

L’unico svantaggio di questo metodo è che l’aggiornamento dei buzz sul vostro profilo facebook  non è in tempo reale.

Concludo aggiungendo che su Facebook ci sono delle applicazioni non ufficiali per importare i buzz sul proprio profilo: proprio perchè non sono ufficiali io non mi fido affatto e preferisco questo metodo 🙂

Pubblicato su facebook, Internet & Tech, Tips. Tag: , , , , . Commenti disabilitati su Come buzzare su facebook: integrazione facebook-google buzz